FREE WORLDWIDE SHIPPING FOR ORDER OVER €150

Occhiali da sole a farfalla: la storia

01/02/2021 -

Tra le forme più particolari e caratteristiche degli occhiali c’è quella a farfalla. Una forma particolare, utilizzata sia per quelli da vista sia per quelli da sole, che ha una storia che rende questi occhiali unici.
 

Un modello di Edward Melcarth per Peggy Guggenheim

Gli occhiali a farfalla sono stati creati appositamente per Peggy Guggenheim, che nel 1948 espone per la prima volta la sua collezione alla 24esima Biennale d’arte, prima di comprare Palazzo Venier dei Leoni sul Canal Grande e trasferirvi lì la collezione d’arte moderna raccolta in Europa e in America, che nel 1949 venne aperta al pubblico come Collezione Peggy Guggenheim (oggi una delle attrazioni più visitate della città). Proprio per lei, carismatica e anticonformista, l’artista Edward Melcarth negli anni Cinquanta disegnò un paio di occhiali di ispirazione surrealista con modello a farfalla, con lenti scure e montatura dorata. La farfalla, dalle ali spiegate, poggiava il suo corpo nella parte centrale dell’occhiale che corrispondeva al naso. Un modello con cui Peggy venne fotografata molte volte.
 

Una storia che si intreccia con gli Occhiali Safilo

La storia degli occhiali a farfalla di Peggy Guggenheim è strettamente collegata anche alla ditta Safilo, che nel 1994 realizza un paio di occhiali in onore a quelli diventati il carattere distintivo della mecenate e mette in vendita nel bookshop della sua collezione. Un’edizione rivisitata (in acetato blu con lenti specchiate) fu poi riproposta nel 2014 e quindi nei colori crema e avana nel 2016 in occasione di “Peggy Guggenheim: Art Addict”.
 
Il modello a farfalla, creato per la mecenate americana di casa a Venezia, continua a essere di ispirazione per nuovi modelli di occhiali sia da vista sia da sole. Se vuoi vedere alcuni esempi rivolgiti a Ottica Occhio! Puoi visitare il nostro punto vendita in via XX Settembre 15 a Crema (Cr) o cliccare su www.otticaocchiocrema.it. Per informazioni ci puoi contattare allo 0373 630369 o inviarci una mail a occhio.crema@gmail.com.
​​​​​​​